Siamo da sempre attenti valorizzatori delle tradizioni e delle tipicità locali.
Nella continua ricerca di documentazione sulla nostra terra, il biellese, ci siamo imbattuti in un manoscritto che descrive minuziosamente le apprezzate produzioni di panetteria e pasticceria, con specifici riferimenti alla bontà dei Canestrelli,
il nostro "cavallo di battaglia", apprezzato ed acquistato in tutto il mondo.

Il manoscritto risale al 1805, è in lingua francese, ed è conservato
alla BIBLIOTECA REALE DI TORINO. Riportiamo alcuni tratti con riferimenti
ai prodotti ed ai luoghi della provincia biellese
.

 

 


La pasticceria e le ricette dell'ottocento


Descrizioni e particolarità della città di Biella

 


Il santuario
a due passi da Biella

 


Descrizione di Candelo

 


Il pane di Cavaglià

 


Andorno e i suoi liquori

 
Notice sur l'arrondissement de Biella, Departement de la Sesia, ms. cartaceo, sec XIX
Collocazione presso la Biblioteca Reale di Torino misc. 82/17.
Su concessione del Ministero dei Beni Culturali e Ambientali.
Assoluto divieto di ulteriore riproduzione e duplicazione, anche solo in parte, con qualsiasi mezzo.